Re_ThiNk Precacore SAMO_città SANA

Call per la partecipazione al secondo Workshop di progettazione nell’ambito delle attività Re_Think Precacore.

Il workshop di progettazione RE_THINK PRECACORE. Samo città SANA_Un modello di sostenibilità_Laboratorio in progress per la ri-significazione degli spazi è rivolto a professionisti laureati, dottori, dottorandie studenti.

Il workshop si inserisce nelle attività previste dal laboratorio La.STRE  (Laboratorio integrato dell’Area dello Stretto per lo sviluppo del territorio) del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea , nell’ambito del percorso di collaborazione tecnico scientifica tra l’Amministrazione Comunale di Samo ed il Dipartimento PAU, in attuazione dell’Accordo di Programma tra l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e il Comune. È inoltre parte integrante delle attività formative del Dottorato di Ricerca in Urban Regeneration and Economic Development, URED, e dei laboratori di urbanistica dei Corsi di Laurea Triennale in Scienze dell’Architettura L-17 e Magistrale in Architettura/Restauro LM-4 del Dipartimento PAU.

I temi del progetto riguardano le azioni da intraprendere per la valorizzazione dei piccoli centri del Parco e della Città Metropolitana di Reggio Calabria, finalizzate a perseguire una autentica promozione economica e sociale nel rispetto delle peculiarità naturalistiche, storico-culturali e identitarie.

Durante il Ws i gruppi di lavoro elaboreranno proposte sulle indicazioni dello Spatial Planning for Health. An evidence resource for planning and designing healthier places, che la Rete delle Città Sane sta sperimentando in Italia attraverso le tematiche della: Mobilità sostenibile; Sana alimentazione; Attività fisica; Sani stili di vita; Rapporto ambiente e salute / pianificazione; Invecchiamento in salute.

Le giornate del Workshop sono intese come momento di condivisione delle visioni progettuali e mirano a coinvolgere e responsabilizzare verso un percorso comune di valorizzazione del territorio, tutti i soggetti portatori di interesse: Comuni, Associazioni, Mondo delle Professioni Mondo della scuola e della cultura, residenti, all’interno del territorio della fiumara La Verde.

L’obiettivo è quello di individuare e progettare idee in grado di valorizzare l’unicità di questi luoghi per l’attivazione di reti territoriali, investimenti, intelligenze e competenze, capaci di creare nuove e durature opportunità di sviluppo.

In particolare i temi saranno centrati su:

  1. Il teatro del tempo

Il tema riguarda la progettazione di un teatro all’aperto nel borgo antico di Precacore, che mette in relazione il paesaggio e la memoria dei luoghi. Si tratta di un intervento per la realizzazione di una cavea in una configurazione naturale del terreno, che dialoga con il particolare contesto paesaggistico relazionandosi con la rete di percorsi, spazi ed elementi esistenti.

  • Il Mirador La Verde

Il tema riguarda la progettazione dei terrazzi creati dal sedime dei ruderi di Precacore, che si affacciano sulla vallata della fiumara La Verde, elemento identificativo e iconico di un punto di vista privilegiato di osservazione della costa e del mare.

  • Il Mirador Santa Maria

Il tema riguarda la progettazione dell’unica vera area pianeggiante di Precacore u Chianu di Santa Maria, un tempo luogo di ritrovo durante i giorni di festa degli abitanti del borgo. L’area è un affaccio naturale sull’abitato di Samo e l’orrido del vallone Santa Caterina, luogo privilegiato per ammirare le diverse anime del paesaggio: dalle montagne che fanno da quinte allo scenario e circondano l’abitato di Samo tra la macchia verdeggiante, alla profondità del vallone, al mare ionio.

  • Il circuito di Precacore

Il progetto riguarda la connessione dei progetti sopra descritti con un circuito che ripristina gli antichi percorsi del borgo, attraverso una riqualificazione complessiva, l’arredo urbano e dei camminamenti interni ai ruderi.  Lo scopo è quello di mettere in risalto e valorizzare gli aspetti caratteristici di Precacore e gli angoli di maggior pregio a partire dalle aree progetto che si connettono assieme e le parti ricostruite del borgo.

  • Il cammino di San Gianni della Rocca

Il progetto ha lo scopo di promuovere la fruizione del borgo antico di Precacore attraverso il percorso esistente che dalla piazza principale di Samo passando dalla fontana della Rocca arriva al Chianu di Santa Maria a Precacore. Il progetto oltre alla salvaguardia e valorizzazione dei luoghi, ha l’obiettivo di creare un percorso della salute con spazi significativi, ideati per incentivare stili di vita corretti e virtuosi, atti mantenere e migliorare buone condizioni di salute, e, che consentono di praticare moto giornaliero in un ambiente particolarmente suggestivo.

Il workshop si svolgerà in maniera laboratoriale presso la sede dell’ex edificio comunale sito in Piazza Municipio a Samo, dal 18 al 22 novembre 2019, avviandosi con il sopralluogo del lunedì pomeriggio e concludendosi con la presentazione degli esiti il venerdì.  Si strutturerà in 5 ateliers di progettazione (uno per ogni tema), coordinati di docenti e tutors. Questi ateliers costituiscono i luoghi nei quali sviluppare la conoscenza del contesto e i temi di progetto sino all’approfondimento degli aspetti teorici e progettuali. Alle attività laboratoriali si alterneranno i sopralluoghi nei luoghi a cura delle Associazioni del luogo.

La partecipazione al workshop prevede l’attribuzione di 2 CFU per attività formative extracurriculari di tipo F per gli studenti dei Dipartimenti PAU e DArte.

Come partecipare:
Al workshop si accede inviando alla mail precacoreideedifuturo@gmail.com
il modulo di partecipazione compilato scaricabile qui: ALLEGATO1

A chi si rivolge/ DESTINATARI e REQUISITI

Il workshop è rivolto a laureati, dottori di ricerca, dottorandi e studenti. La partecipazione è gratuita. Potranno essere ammessi un numero massimo di 30 partecipanti:

  • 5 capigruppo: Requisiti dottorato di ricerca, laurea magistrale o laurea specialistica;
  • 20 progettisti: Requisiti status di studente o laurea triennale e magistrale, laureati all’Accademia delle belle Arti;
  • 5 professionisti esperti: Agronomi, Archeologi, Sociologi, Geologi, economisti.

Selezione
La verifica del possesso dei requisiti richiesti avverrà tramite la valutazione del curriculum vitae a cura del comitato scientifico.

Certificazione finale
Nella giornata conclusiva del workshop sarà consegnato un attestato di partecipazione. Sarà valutata la possibilità di pubblicare gli esiti del workshop a cura del LaStre.

COMITATO SCIENTIFICO
Concetta Fallanca – Università degli Studi Mediterranea- Direttore Laboratorio LASTRE
Natalina Carrà – Università degli Studi Mediterranea- Laboratorio LASTRE
Antonio Taccone – Università degli Studi Mediterranea- Laboratorio LASTRE
Tommaso Manfredi – Direttore Dipartimento Patrimonio Architettura Urbanistica-PAU
Mariolina Reggio – SABP per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Provincia di Vibo Valentia
Francesco Scialò – Direttore Accademia delle belle Arti di Reggio Calabria
Filippo Malice – Accademia delle belle Arti di Reggio Calabria
Fortunato Violi – Studio d’Arte VIOLI
Domenico Creazzo – VicePresidente Parco Nazionale dell’Aspromonte
Irene Guadagnini – Rete Città Sane
Palma Comandè – Scrittrice
Giuseppe Bombino – Università degli Studi Mediterranea -giàPresidente Parco Nazionale dell’Aspromonte
Silvia Lottero – UTC Parco Nazionale dell’Aspromonte
Nino Sulfaro – Segretariato regionale del MIBACT Calabria
Gianni Brandolino – Università degli Studi Mediterranea, Consigliere dell’Ordine APPC
Domenico Mediati – Università degli Studi Mediterranea
Letizia Schiavone – Università degli Studi Mediterranea
Michelangelo Pugliese – Università Federico II di Napoli
Nicoletta Palladino – Presidente del circolo di Legambiente Reggio Calabria

LABORATORIO LA.STRE (UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA)
Concetta Fallanca (Responsabile scientifico),  Natalina Carrà, Antonio Taccone

COORDINATORE DEL  WORKSHOP
NATALINA CARRÀ – Università degli Studi Mediterranea- Laboratorio LASTRE

ISTITUZIONI PARTNERS

Comune di Samo
Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte
Rete Città SANE

Associazioni

ASD Calabria Fitwalking
ProLoco Samo
Pantere Verdi (Samo

Share:

Leave a Reply

©2018 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA - LASTRE

Questo sito fa uso di cookie esclusivamente per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per la condivisione dei contenuti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti.

Chiudi